LO STRUMENTO A SUPPORTO DELL IMPRESE DEL SUD

 

L’operazione proposta da Banca Finint, in qualità di Arranger, rappresenta un finanziamento di “sistema” per PMI e Mid-Cap, prevalentemente operanti nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise,
Puglia, Sardegna e Sicilia) («Emittenti»), tramite l’emissione di Bond finalizzati a finanziare i progetti di sviluppo, crescita e resilienza aziendale.

 

I BOND E LE IMPRESE EMITTENTI 

I Bond (congiuntamente il «Portafoglio») saranno sottoscritti da una società veicolo (“SPV”). Per finanziare tale sottoscrizione, la SPV, a sua volta, emetterà note asset-backed (Titoli) sottoscritte da investitori istituzionali.
Il rimborso e remunerazione dei Titoli avverrà tramite il flusso di cassa proveniente dal rimborso e remunerazione
dei Bond. Gli Emittenti costituiranno una riserva di cassa non mutualistica (Debt Service Reserve, «DSR»), pari ad
indicativamente una cedola interessi, finalizzata a garantire il puntuale pagamento degli interessi da parte della
SPV agli Investitori.

 

GARANZIA DI SACE 

Alcuni Bond potranno beneficiare della garanzia di SACE a protezione di una porzione del capitale e delle cedole,
subordinatamente all’approvazione dei competenti organi deliberanti.

 

 

SCARICA QUI L’APPROFONDIMENTO 

 

 

 

Aldo Cadau Cadau&Associati Mezzogiorno credito Commercialisti Sardegna